Giugno 21, 2024

Foto tratta dal sito ministeriale

Condividi su:

Con la firma dei bandi dei concorsi ordinari e straordinari da parte del Ministro prof. Giuseppe Valditara si è sempre più vicini a quelle che saranno le prove, orale metodologico-didattica per coloro i quali hanno superato tre anni di servizio; scritto e orale per coloro che hanno meno di tre di servizio:

“Bene la notizia della firma, adesso siamo davvero in dirittura d’avvio delle procedure. La pubblicazione del bando che è davvero imminente, fisserà le date della presentazione delle domande e le procedure che dovranno seguire le regioni”, afferma Mariangela Mapelli, segretaria del Fensir SAIR.

Un’attesa durata oltre 20 anni, così come lo stesso ministro ha sottolineato nella sua dichiarazione: “Abbiamo deciso di bandire un nuovo concorso dopo 20 anni di fermo, nella consapevolezza che si tratta di una disciplina importante per la crescita degli studenti. Grazie a docenti competenti e motivati, avremo maggiori occasioni di approfondimento della nostra storia ma anche di confronto sui principi che rappresentano le radici della nostra civiltà”.

“20 anni per dare stabilità del lavoro ad una categoria del personale docente sono davvero molti e per chi li ha vissuti, nell’attesa e nella speranza, sono stati interminabili – afferma Giuseppe Favilla segretario generale della Fensir – siamo contenti ma rimaniamo ancora in attesa della loro pubblicazione in gazzetta ufficiale che speriamo avvenga quanto prima. Già lo scorso fine aprile denunciavamo il grave ritardo inviando al ministero la nostra contrarietà a tanta trascuratezza, oggi dopo 30 giorni esatti, quasi a rispondere alla nostra, il Ministero ha dato comunicazione dell’avvenuta firma… sarà anche un caso ma ci piace prenderci anche un pezzettino di merito di questo ulteriore passo” conclude Favilla.

FIRMA BANDI COMUNICATO MIM

Pubblichiamo qui di seguito la nostra lettera, già portata a conoscenza nelle scuole e del personale di religione lo scorso 3 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *